• 1
  • 2
  • 3
Prev Next

I segni battesimali alla convocazione di…

I segni battesimali alla convocazione diocesana

I segni propri della liturgia del Battesimo sono stati usati nella Convocazione diocesana di domenica 21 settembre in Cattedrale: il Vescovo Giuseppe Andrich ha accolto singolarmente tutti i partecipanti all’ingresso della Cattedrale. Ad alcuni giovani è stata data una candela accesa alla fiamma del cero pasquale ed è stato loro chiesto di accendere a loro volta le candele in mano...

Read more

Alla convocazione diocesana l'intervent…

Alla convocazione diocesana  l'intervento di don Marcello Brunini

L’intervento del vescovo alla Convocazione diocesana è stato preceduto da quello di don Marcello Brunini, autore di testi sull’educazione cristiana, che ha raffrontato la Nota pastorale «Siamo il profumo di Cristo» con Evangelii gaudium. Da biblista, autore di più commentari al Nuovo Testamento, don Brunini ha rintracciato il simbolo del profumo nei Vangeli e negli altri scritti, un profumo che...

Read more

Il Vescovo ha consegnato alla Diocesi la…

Il Vescovo ha consegnato alla Diocesi la Nota Pastorale 2014-2015

Si intitola «Siamo il profumo di Cristo» ed è dedicata all’iniziazione cristiana la Nota pastorale del vescovo Giuseppe Andrich per il 2014-2015. È stata consegnata alla diocesi nel corso della Convocazione diocesana, tenutasi in Cattedrale, della terza domenica di settembre. Nel presentare la Nota, il vescovo, più che un commento alle varie tematiche, ha proposto un metacommento: «il primo suggerimento...

Read more

" CERCATE ANZITUTTO IL REGNO DI DIO E LA SUA GIUSTIZIA" (Mt 6,33)

 

cclero-belluno2014

Confessione della fede e impegno sociale

 

 al Centro Papa Luciani, Santa Giustina 17-19 giugno 2014

Scaricate dai link qui sotto tutte le informazioni sull'evento:

Leggi tutto: Convegno e Assemblea Annuale del Clero 2014

rover00940 anni fa iniziava a Polpet l’avventura dello Scoutismo. Il gruppo Scout, tra le altre iniziative per il quarantesimo del Gruppo, ha organizzato tre incontri aperti al pubblico sul tema dell'educazione.

Per visualizzare la locandina clicca qui

Padre Romano BottegalL’associazione «Amici di padre Romano» si rivolge a quanti amano, operano e si applicano nell’ambiente musicale, per proporre di ideare una composizione musicale dal titolo: «Inno al venerabile padre Romano Bottegal» che abbia le seguenti caratteristiche:
· sia indicativamente composta da un ritornello e tre strofe;
· il contenuto della composizione si ispiri alla biografia del venerabile, alla terra che gli diede i natali, ai luoghi dove trascorse la sua giovinezza, alla sua gente, alle località e alle persone che lo videro eremita.
Una commissione, composta da esperti, valuterà tecnicamente le composizioni pervenute, in versione cartacea, entro il 20 luglio di quest’anno 2014, all’indirizzo: Rosanna Caneve – via Rugna,41 – 32033 Lamon. I brani scelti verranno interpretati in una serata d’estate che verrà organizzata in prossimità della ricorrenza del Santo patrono (7 agosto) presso la chiesa di San Donato di Lamon.
Si fa presente che tutti i brani pervenuti potranno essere liberamente eseguiti anche dal coro parrocchiale in occasione di ricorrenze particolari. Inoltre, tutti i brani rimangono a disposizione dell’associazione e non sono previsti premi o compensi.

14 01 28 Simone Morandini Ennio Dal Farra 3Il professor Simone Morandini, docente all’Istituto «San Bernardino» di Venezia, ha tenuto nel pomeriggio di martedì 28 gennaio nella sala parrocchiale di Fortogna l’incontro «Ecumenismo e catechesi, storia e futuro», promosso dal Segretariato attività ecumeniche (Sae) di Belluno nel quindicesimo anniversario della morte di monsignor Emilio Zanetti, iniziatore del movimento ecumenico in diocesi, che a Fortogna era stato parroco fino al 1999. La sua relazione si è impostata su tre coppie: «ecumenismo e catechesi», «gerarchia delle verità e distinzione tra forma e contenuto», «catechesi ecumenica e catechesi dell’ecumenismo». Su quest’ultima, in particolare, Morandini ha notato come fare «catechesi ecumenica - ovvero immaginare percorsi di educazione alla fede condivisi tra varie confessioni, per i giovani e per gli adulti - significa anche fare catechesi dell’ecumenismo, cioè esplicitare, all’interno dei percorsi formativi della comunità, quella storia, all’interno dei percorsi di comunione». L’opera di don Emilio Zanetti si era svolta, fino agli anni Novanta del secolo scorso, nel primo senso della catechesi ecumenica: all’interno del gruppo misto del Sae nazionale per la catechesi ecumenica, erano state elaborate schede bibliche, ecclesiologiche e cristologiche; ora il Sae nazionale ha pubblicato le schede sulle varie confessioni cristiane.

Scarica i video dell’incontro nell'area multimediale.

Dall’Ufficio ecumenismo e dialogo interreligioso

Pagina 1 di 4