CplIl conflitto è un tipo di relazione con gli altri che sperimentiamo a tutti i livelli della vita sociale, a partire dall’ambiente primario che è quello familiare. I conflitti sono inevitabili e possono portare vera crescita se non vi si resta prigionieri e si trova il modo di andare «oltre». La Bibbia ha al suo interno un libro che narra una storia familiare. È il libro di Tobia che racconta le vicende di Tobi e della moglie Anno, e del loro figlio Tobia e di Sara sua sposa. Anche in questa famiglia troviamo il conflitto. Negli esercizi spirituali brevi dedicati alle copie, con la partecipazione dei loro figli, che si tengono da venerdì 21 a domenica 23 aprile a S. Giustina bellunese presso il Centro Papa Luciani interrogheremo la famiglia di Tobi e pregheremo sui testi del libro di Tobia per lasciarci istruire da Dio su come andare i «Oltre il conflitto» e così vedere come «la coppia si apre a uno sguardo di libertà». L’esperienza sarà guidata dagli sposi Giada e Alberto Tosetto, dal gesuita padre Sergio Cavicchia e da don Francesco De Luca; e mentre i genitori svolgeranno le loro attività alcuni animatori saranno a disposizione per accompagnare i bambini.

Il conflitto è un tipo di relazione con gli altri che sperimentiamo a tutti i livelli della vita sociale, a partire dall’ambiente primario che è quello familiare. I conflitti sono inevitabili e possono portare vera crescita se non vi si resta prigionieri e si trova il modo di andare «oltre».

La Bibbia ha al suo interno un libro che narra una storia familiare. È il libro di Tobia che racconta le vicende di Tobi e della moglie Anno, e del loro figlio Tobia e di Sara sua sposa. Anche in questa famiglia troviamo il conflitto.

Negli esercizi spirituali brevi dedicati alle copie, con la partecipazione dei loro figli, che si tengono da venerdì 21 a domenica 23 aprile a S. Giustina bellunese presso il Centro Papa Luciani interrogheremo la famiglia di Tobi e pregheremo sui testi del libro di Tobia per lasciarci istruire da Dio su come andare i «Oltre il conflitto» e così vedere come «la coppia si apre a uno sguardo di libertà».

L’esperienza sarà guidata dagli sposi Giada e Alberto Tosetto, dal gesuita p. Sergio Cavicchia e da don Francesco De Luca; e mentre i genitori svolgeranno le loro attività alcuni animatori saranno a disposizione per accompagnare i bambini.